Back to the top

analisi

Dopo al-Baghdadi. Le considerazioni di Renzo Guolo, Claudio Bertolotti e Roberto Antonini

La morte di Abu Bakr al-Baghdadi segna il passaggio formale dello Stato Islamico (IS) alla sua natura insurrezionale originaria, concentrando sul piano ideologico e comunicativo lo sforzo maggiore. Il Califfato è ora a tutti gli effetti un fenomeno che prescinde dal controllo di un territorio. Il cambio di passo -una mossa preventiva nell’eventualità di dover...Continue reading

Perché in Europa la minaccia del terrorismo jihadista è ancora alta?

articolo originale di C. Bertolotti per Europa Atlantica, su Formiche.net I Paesi europei affrontano una minaccia terroristica estremamente concreta a causa dell’alto numero di foreign terrorist fighter, della presenza di reti jihadiste sviluppate e della vicinanza geografica alle zone di guerra A giugno, due attentatori suicidi si sono fatti esplodere nel centro di Tunisi: l’azione...Continue reading

Pantano afghano: Radio 24 – intervista a Claudio Bertolotti

L’intervento di Claudio Bertolotti a RADIO 24 – Nessun luogo è lontano, a cura di Giampaolo Musumeci Ennesimo attacco oggi in Afghanistan. I civili continuano a morire: più di 1300 civili nel primo semestre del 2019 e anche oggi un bus che trasportava donne e bambini è saltato in aria causando una trentina di morti....Continue reading

Il mio ultimo libro: “Analisi dei flussi migratori nei Paesi del Maghreb. Le migrazioni di transito tra i Paesi dell’Area e nel Mediterraneo verso l’Europa”

Sbarchi di #immigrati irregolari, “chiusura dei porti”, ruolo delle ONG, criminalità organizzata e business dei migranti, analisi e previsioni dei flussi migratori verso l’Italia e l’Europa Tutto questo nell’importante studio diClaudio Bertolotti sui flussi migratori verso l’Europa, prodotto per lo Stato Maggiore della Difesa e scaricabile gratuitamente “Analisi dei flussi migratori nei Paesi del Maghreb....Continue reading

Ore contate per l’Isis. Bertolotti (Ispi): “Sconfitto sul campo ma l’ideologia continua a vivere” (AGENSIR)

intervista di Daniele Rocchi per AGENSIR Servizio Informativo Religioso “Sconfitto sul campo di battaglia ma non sul piano della mentalità e dell’ ideologia. Da questo versante la risposta non può essere solo militare ma anche e soprattutto politica”: così Claudio Bertolotti, analista strategico dell’Ispi, commenta al Sir la battaglia di Baghuz, l’ultima roccaforte dell’Isis in...Continue reading

Israele, il Libano e la questione aperta con Hezbollah

di Claudio Bertolotti Israele si aspetta una condanna inequivocabile di Hezbollah e l’imposizione di ulteriori sanzioni All’inizio di dicembre Israele ha avviato l’operazione “Scudo del Nord”, al fine di proteggere i confini dello Stato da possibili azioni. In tale ambito le forze israeliane hanno localizzato quattro tunnel sotterranei – la cui costruzione viene attribuita dalle...Continue reading

Afghanistan: cosa manca all’accordo tra USA e talebani? (ISPI)

Articolo originale pubblicato per ISPI, Scarica il Pdf del commentary ISPI A un mese dal primo incontro preliminare con l’inviato statunitense per il processo di pace Zalmay Khalilzad, dal 25 al 27 febbraio e poi ancora sabato 2 marzo 2019 i talebani hanno riaperto le porte del loro ufficio politico di Doha, la capitale del...Continue reading

Le preoccupazioni di Israele: dopo Gaza, la Cisgiordania

di Claudio Bertolotti Dopo Gaza, la prossima sfida di Israele potrebbe arrivare dalla Cisgiordania La situazione a Gaza, dopo le manifestazioni di protesta e le violenze della scorsa estate alimentate dalla strategia provocatoria di Hamas, ha visto ridurre gli episodi di violenza e le proteste ma non si è stabilizzata; le manifestazioni settimanali continuano di...Continue reading

I numeri della guerra afghana: report UN conferma l’aumento dei morti civili

di Claudio Bertolotti La guerra in corso si è lasciata alle spalle diciotto anni di conflitti multilivello e un numero, ampiamente approssimativo, di vittime civili dirette e indirette della guerra compreso tra 37.000 e 45.000; 32.000 solamente negli ultimi dieci anni. 45.000 i caduti tra le forze di sicurezza afghane dal 2014 a oggi; 28.000...Continue reading
© Claudio Bertolotti